CONSUMO RESPONSABILE
Segui i nostri consigli per un consumo responsabile.

Osservando poche semplici abitudini potrai risparmiare sulla tua bolletta di casa.

ILLUMINAZIONE
a) Sostituisci le Lampadine con quelle a LED. È un investimento: non le cambierai per 15 anni e ti faranno risparmiare fino all’80% sul consumo di luce.
b) Ricordati di spegnere le luci ogni volta che esci da una stanza anche se pensi di rientrarvi a breve.

APPARECCHIATURE ELETTRONICHE
a) Spegni gli apparecchi elettronici (TV, Home theatre, DVD, PC, Modem, Stampante, Scanner) e usa le prese multiple (ciabatte) con interruttore per spegnere con un solo gesto tutte le utenze.
b) Stacca l’alimentatore o il carica batterie (telefonini, notebook, decoder, modem) dalla presa nel muro, in quanto contribuiscono a far lievitare i consumi.
c) Aziona lo stato di ibernazione del tuo pc in modo da non dover riaccendere il dispositivo e riaprire i programmi dopo un certo periodo di inattività. Questo ridurrà il consumo di energia.

SISTEMI DI COTTURA
a) Utilizza il forno per una cottura di 30 minuti, attivandolo solo per 20-25 minuti al massimo e lascia la pietanza all’interno, senza aprire lo sportello, per il tempo restante di cottura.
b) Metti il coperchio quando scaldi l’acqua ed evita sempre che la fiamma sia più larga della pentola.
c) Utilizza pentole metalliche e assicurati che la fiamma del fornello sia di colore blu (un colore diverso indica un’inefficienza nella combustione).

RISCALDAMENTO
a) Durante l’inverno imposta il termostato al massimo a 20° durante il girono e a 13° durante la notte e per il periodo in cui ci si trova fuori casa. In estate la temperatura non deve essere impostata al di sotto di 26°.
b) Evita di chiudere le tende davanti ai termosifoni e di mettere mobili ingombranti in prossimità. Per migliorarne l’efficienza, inserisci pellicole isolanti e riflettenti (es. carta stagnola) tra i termosifoni e il muro.
c) Elimina gli spifferi degli infissi chiudendoli con materiale isolante che non lasci passare l’aria. Se hai caldo evita di aprire le finestre ma riduci la temperatura del termostato ambiente, evitando un extra lavoro della caldaia. Per cambiare l’aria alle stanze sono sufficienti 5 minuti.
d) Imposta la temperatura del boiler su 45°, sono più che sufficienti per un uso normale e, se possibile, accendilo mezz’ora prima dell’utilizzo.

LAVATRICE
a) Usa la lavatrice solo a pieno carico evitando cicli di lavaggio superiori ai 60°. Si ottengono ottimi risultati già a 40°.
b) Seleziona la velocità più alta possibile per la centrifuga in modo da ridurre il consumo energetico durante la fase di asciugatura.

LAVASTOVIGLIE
a) Meglio evitare il prelavaggio, rimuovendo dalle stoviglie eventuale cibo rimasto.
b) Impiega la lavastoviglie solo a pieno carico ed elimina l’asciugatura con aria calda: lascia lo sportello semiaperto per permettere l’asciugatura delle stoviglie.

FRIGORIFERO
a) Posiziona il frigorifero nel punto più fresco della cucina lontano dai fornelli e da fonti di calore, eviterai di sovraccaricarlo di lavoro! Lascia almeno 10 cm di spazio tra la parete e il retro per permettere una buona ventilazione.
b) Se stai pensando di acquistare un frigorifero, comprane uno a basso consumo (Classe A+++).
c) Inoltre è raccomandabile impostare la temperatura del frigorifero tra 3° e 6°. Il congelatore dovrebbe invece essere impostato tra – 17° e – 15°.